NIENTE SI CREA
SENZA UN METODO

Il Metodo della Clessidra è una tecnica sviluppata da Giango per rendere ancora più efficienti ed efficaci i suoi progetti di comunicazione. Combina visione strategica, creatività e concretezza, e si applica a progetti complessi di qualsiasi entità, sia con logica multicanale che su singoli canali. Il Metodo si compone di sette fasi obbligatorie e imprescindibili, tutte basate sulla logica del miglioramento continuo e del rispetto dei tempi concordati per raggiungere gli obiettivi condivisi con il cliente.

Perché “Metodo della Clessidra”?

Perché la clessidra serve a misurare il tempo, elemento fondamentale per determinare la buona riuscita di un progetto pubblicitario.

In una clessidra i granelli di sabbia scendono veloci a segnare il passaggio da una fase all’altra del lavoro, fino ad arrivare alla conclusione del tempo a disposizione, che deve sempre coincidere con la fine del progetto.

Giunti a quel punto, si ribalta la clessidra e…si riparte con un nuovo progetto!

IL MOMENTO ZERO

Giango e cliente si incontrano per la prima volta per parlare del progetto: il cliente espone le sue esigenze di comunicazione e gli obiettivi che vuole raggiungere. Giango, dalla sua, illustra il Metodo con cui intende portare a termine il progetto e chiede al cliente la disponibilità a procedere con lo step successivo: la Fase di Ascolto.

LA FASE
DI ASCOLTO

In questa fase vogliamo raccogliere tutte le informazioni indispensabili per presentare un piano strategico del progetto (Road Map) al cliente: per questo ci incontriamo con lui e, partendo da un preciso questionario predefinito, ascoltiamo tutto ciò che ha da dirci sulla sua azienda, la sua storia, l'identità e le esigenze di comunicazione. Una volta terminata questa fase, abbiamo tutto il necessario per andare avanti e procedere con la creazione della Road Map.

LA ROAD MAP

La Road Map è il documento con cui Giango presenta al cliente tutti gli elementi essenziali per la realizzazione del suo progetto di comunicazione:
ci sono gli obiettivi meta del cliente, le fasi di lavoro, gli strumenti di comunicazione da realizzare, i tempi di consegna, le kpi da raggiungere.
Se approvata dal cliente, la Road Map diventa lo strumento fondamentale per condividere con lui lo stato di avanzamento dei lavori durante lo svolgimento del progetto, fino alla sua chiusura.
Ma è tempo di passare allo step successivo del nostro Metodo: entriamo nel nucleo della brand idea.

IL NUCLEO
DELLA BRAND IDEA

È la fase del progetto in cui si crea la  Brand Idea e tutta la serie di Documenti Strategici previsti dalla Road Map che servono a guidare la successiva realizzazione degli strumenti di comunicazione.
Perché nucleo? Perché in questo passaggio si concentrano tutte le decisioni più importanti che determineranno poi lo sviluppo del progetto; è un momento imprescindibile del nostro Metodo, che sta al centro di tutto, in cui ci si dedica più al pensare che al fare.

BRIEF E STRATEGIE
PER GLI STRUMENTI

Una volta definito il quadro generale, è tempo di dedicarci agli specifici strumenti.
In questa fase raccogliamo tutte le informazioni più pratiche e di dettaglio e definiamo i documenti strategici fondamentali per avviare la fase seguente: la fase di sviluppo.

LA FASE
DI SVILUPPO

Il momento in cui si disegnano le proposte, si popolano i siti, si moderano le conversazioni, si finalizzano gli esecutivi…in sintesi, si concretizzano tutte le azioni proposte nella Road Map e poi definite strategicamente nel Nucleo della Brand Idea.
Il tutto senza mai perdere d’occhio il controllo dei risultati, a cui è dedicata un’intera fase del nostro Metodo, la successiva.

MISURAZIONE
DEI RISULTATI

È la fase in cui "si fanno i conti", perché la qualità di un progetto si misura solo dai risultati che ottiene rispetto agli obiettivi prestabiliti.
Con una cadenza temporale concordata ed enunciata nella Road Map:

- Si valutano le azioni concluse confrontandole con gli obiettivi definiti precedentemente
- Si ottimizzano le azioni in corso d'opera nell'ottica di raggiungere gli obiettivi
- Si rendiconta al cliente l'esito del lavoro svolto attraverso il documento Report finale del progetto

IL MIGLIORAMENTO
CONTINUO

Non si tratta di una fase del Metodo, ma di un approccio al lavoro che applichiamo in ogni nostra attività.
La logica del miglioramento continuo affonda le sue basi nella filosofia giapponese del "Kaizen" (KAi: miglioramento, ZEN: buono) che spinge chi la segue a non adagiarsi sui risultati raggiunti. Per questo, Giango pensa che, ogni volta che si chiude un progetto, sia nell'interesse del cliente rovesciare la Clessidra e proporne uno nuovo, dandosi nuovi obiettivi da raggiungere grazie all'applicazione del nostro Metodo.

Vuoi saperne di più sul

Giango srl Via dei Termini 6, 53100 Siena
t. +39 0577 1482080 email: info@giangocomunicazione.it
p.iva: 01388570523
Privacy - Informativa Cookie